A Viareggio è tempo di Carnevale!

carnevalediviareggio

È ufficialmente iniziato il periodo del Carnevale e tutta la Toscana si colora di maschere coriandoli e stelle filanti. Sono molti i paesi in tutta la regione in cui, principalmente nel weekend, sfilano i carri mascherati, ma il Carnevale più famoso (e anche bello di tutti), quello più irriverente e gettonato è indubbiamente il Carnevale di Viareggio.

La cittadina di Viareggio si trova sulla costa toscana, in Versilia, famosa per le sue spiagge dorate e la vita notturna in estate. Ma è in questo periodo che Viareggio tira fuori il meglio di sé, la sua anima di cartapesta e l’indole satirica, per creare quello che è decisamente uno degli eventi carnevaleschi più famosi in Italia e nel mondo.

Potete prenotare un hotel sul lungomare di Viareggio e godervi lo spettacolo direttamente dalla terrazza, una pensione vicino alla pineta, oppure decidere di soggiornare a Firenze – che dista solo un’ora di auto – o nella graziosa città di Pisa (a circa 20 minuti da Viareggio).

Il triplice colpo di cannone ha già inequivocabilmente dato il via alla festa lo scorso fine settimana ma non vi preoccupate, il Carnevale di Viareggio durerà per tutto il mese di febbraio con corsi mascherati ogni domenica e festa nei rioni ogni sabato. Qui il Carnevale è infatti la festa per eccellenza, sotto lo sguardo vigile e scanzonato di Burlamacco, che non si crea problemi a prendere in giro tutti, ma proprio tutti, dalla Merkel al papa.

Tra i protagonisti della tagliente satira viareggina troviamo volti noti della politica nazionale e internazionale. Tra i temi affrontati dai carri allegorici che sfilano sui Viale a Mare la politica è poi accompagnata dai grandi temi mondiali come la crisi economica, la burocrazia che affligge il sistema italiano, e tematiche come la pace e la solidarietà, l’inquinamento idrico, i disastri ambientali e via dicendo.

Gli enormi carri allegorici del Carnevale di Viareggio sfilano la domenica pomeriggio accompagnati da musica, ballerini e figuranti che non mancano di coinvolgere il pubblico al loro passaggio. Si possono distinguere carri di prima e seconda categoria, mascherate di gruppo e mascherate singole. I vincitori di ogni categoria vengono proclamati e premiati durante l’ultima giornata di Carnevale.

Ma non finisce qui perché, per tutto il periodo del Carnevale, le iniziative e le feste si moltiplicano, praticamente ogni giorno nei vari rioni della città, a teatro e soprattutto alla Cittadella del Carnevale, la “casa” del Carnevale e dei carri, dove questi vengono concepiti e conservati e dove si può visitare il museo tra percorsi espositivi e spazi che danno modo di toccare con mano la materia prima di Burlamacco: la cartapesta. Non mancano poi anche laboratori didattici per grandi e piccini.

Insomma a Viareggio ce n’è da fare… e da divertirsi! Non resta che prenotare una sistemazione in Versilia per godersi al meglio l’evento!