Volterra: Toscana misteriosa

Volterra

Se volete visitare una Toscana un po’ diversa dalla sua immagine abituale, vi consigliamo di prenotare la prossima vacanza a Volterra tra resti etruschi, architetture medievali, dipinti rinascimentali e un territorio decisamente originale. Volterra è un paese magico in cui la tradizione storica si unisce alla natura, splendida e particolare.

Ci troviamo a pochi chilometri da Siena, San Gimignano e dal Chianti Classico. Qui la storia ha lasciato il suo segno con continuità dal periodo etrusco fino all'ottocento, con testimonianze artistiche e monumentali di grandissimo rilievo, che è possibile ammirare semplicemente passeggiando per il centro storico. Ogni angolo della città racchiude testimonianze ancora intatte del suo passato.

Da qui passarono la civiltà etrusca, romana, medievale e rinascimentale. Di epoca etrusca sono le mura, l’arco e numerosi reperti archeologici del Museo Etrusco Guarnacci. Di epoca romana è il Teatro Romano edificato in età Augustea e in grado di ospitare fino a 2000 spettatori. Il Palazzo dei Priori, in Piazza dei Priori, risale a metà del XIII secolo e fu costruito usando come modello Palazzo Vecchio a Firenze, che in effetti tanto gli somiglia! Il Duomo di Volterra è una costruzione in stile romanico eretta intorno al 1120 che custodisce al suo interno diverse opere di grande valore. La Fortezza Medicea infine fu costruita dalla famiglia fiorentina dei Medici ed è formata da due rocche unite da una cinta di mura.

La città ha, ancora oggi, un caratteristico aspetto medievale, circondata da mura duecentesche e costruita principalmente in pietra: strade, torri, palazzi e mura sono tutte caratterizzate da una pietra giallo-grigia chiamata panchina, da cui spesso affiorano conchiglie di rara bellezza.

La città conserva inoltre un’antica tradizione artigiana legata all’alabastro, una pietra che si distingue per la sua particolare morbidezza, si presta ad essere lavorata più facilmente del marmo ed è quindi adatta a riprodurre motivi su scala ridotta o a ritrarre particolari del volto umano.

Arroccata sulla cima di un suggestivo colle, Volterra si affaccia su un incredibile paesaggio che muta con l’alternarsi delle stagioni ma conserva sempre un romantico alone di mistero. Le Balze di Volterra sono il risultato di un fenomeno geologico caratterizzato da calanchi e altre formazioni rocciose e sabbiose causate dall’azione degli agenti atmosferici sul terreno argilloso. Un terreno friabile che ingoia tutto e sul quale le leggende si sprecano.

Visitare Volterra vuol dire anche respirare la magia delle antiche tradizioni di questo luogo davvero unico nel suo genere. Tra le tante forme di ospitalità che qui si possono trovare – come hotel o B&B – bisogna dire che le soluzioni più gettonate sono gli agriturismi e le case vacanze che offrono la possibilità di uno stretto contatto con la natura e le bellezze del luogo.