Museo Archeologico

a partire da 18,00 Disponibile
Prenota ora
Categoria: Biglietti dei Musei
Località: Firenze
Valutazione: 3.5 / 5
     (basato su 16 recensioni)

Visita il Museo Archeologico senza fare la coda!

In 3 semplici passi puoi acquistare i biglietti per visitare il Museo Archeologico senza fare la coda.

Con pochi clicks potrai visitare una favolosa sezione Etrusca e Egiziana con capolavori quali la Chimera, l'Arringatore, il Sarcofago di Larthia Seianthi e il famoso "Vaso François".

Non perdere tempo inutile durante le tue vacanze aspettando in coda. Acquista i biglietti online con il nostro sistema facile e sicuro e ti garantirai l'accesso immediato ai capolavori di Firenze.

Puoi comprare contemporaneamente i biglietti per la maggior parte dei musei fiorentini. Non perdere il tuo tempo, affidati a noi!

Nel nostro sito puoi trovare tutte le informazioni necessarie: come funziona il sistema, la sicurezza delle transazioni o come avere maggiori informazioni sui tuoi acquisti passati o futuri.

IMPORTANTE: In caso di non disponibilità l'orario confermato potrebbe non essere necessariamente quello da voi indicato. Il museo confermerà l'orario disponibile più vicino a quello richiesto nella stessa data.

Cosa rende questo tour unico?

  • Ammira capolavori Etruschi ed Egiziani come la Chimera, l'Arringatore e il famoso "Vaso François"
  • Evita la fila e non sprecare il tuo tempo
  • Rimani nel museo quanto vuoi

Biglietti ridotti e gratuiti

Biglietto Ridotto:

  • cittadini dell’Unione europea di età compresa tra 18 e 25 anni (presentare documento d’identità all'ingresso)
  • insegnanti di istituti pubblici appartenenti all'UE (sono inclusi inoltre Città del Vaticano, Montecarlo, Svizzera, Lussemburgo, Repubblica di San Marino, Lichtestein) muniti di documentazione della scuola che ne attesti l'assunzione a tempo indeterminato.

Biglietto Gratuito:

  • cittadini non appartenenti alla Comunità Europea sotto i 18 anni (presentare documento d’identità all'ingresso)
  • cittadini appartenenti alla Comunità Europea sotto i 18 e sopra i 65 (presentare documento d’identità all'ingresso)

Il costo del servizio ed il costo dell'eventuale mostra saranno addebitati comunque.

PRENOTA ORA !

Guardaroba

All'interno del museo si trova un guardaroba dove i visitatori possono depositare ombrelli, borse ingombranti e zaini.

Bookshop

All'interno è presente un negozio dove è possibile acquistare guide in varie lingue e oggetti ispirati alle opere del Museo.

Visitatori disabili

Il museo è accessibile per le persone disabili.

PRENOTA ORA !
Il Museo si trova in Piazza Santissima Annunziata n°9b - Firenze.
PRENOTA ORA !

Museo

È uno dei più celebri musei archeologici italiani e si distingue in particolare per le importantissime sezioni etrusca ed egizia, quest’ultima seconda in Italia soltanto a quella del famoso Museo Egizio di Torino.

Storia

Il museo fu aperto nel 1888 trasferendo nel Palazzo della Crocetta, residenza medicea del XVII secolo, opere etrusche e greco-romane raccolte dai Medici e dai Lorena e esposte in precedenza nella Galleria degli Uffizi. Nella stessa sede vennero poi trasferite e riordinate le collezioni egizie frutto della spedizione franco-toscana in Egitto del 1828.

Collezioni

La sezione egizia, con la quale si apre l’itinerario, ospita reperti che illustrano lo sviluppo della civiltà egizia dalla Preistoria all’epoca Copta con notevoli raccolte di stele, vasi, amuleti, bronzetti e tessuti. Il nucleo di opere etrusche comprende una vasta collezione di urne cinerarie, sarcofagi, sculture in pietra e bronzo, bronzetti, utensili domestici e ceramiche.

Il settore greco-romano include importanti sculture in marmo e bronzo e una vasta raccolta di ceramica dipinta greca. Recentemente è stata allestita una straordinaria sezione di oreficeria e glittica etrusco-romana.

Capolavori

Tra i numerosi oggetti egizi importanti si segnalano alcune statue dell’epoca di Amenofi III, il carro da battaglia della XVIII dinastia, il pilastro proveniente dalla tomba di Sety I, il calice in faïence a bocca quadrata, il ritratto di donna del Fayum, la collezione di stoffe di epoca Copta. Tra le opere etrusche si distinguono tre celebri grandi bronzi:

  • la Chimera di Arezzo (IV secolo a.C.)
  • l' “Arringatore” (I secolo a.C.)
  • la Minerva (IV secolo a.C.)

e alcune famose sculture funerarie:

  • la Mater Matuta in pietra fetida (460-450 a.C.)
  • il Sarcofago in terracotta di Larthia Seianthi (II secolo a.C.)
  • il Sarcofago delle Amazzoni in marmo dipinto (IV secolo a.C.)

Di epoca greco-romana sono:

  • il famoso bronzo Testa di Cavallo, un tempo appartenuto a Lorenzo il Magnifico
  • l' “Idolino” di Pesaro
  • l' Apollo e l' Apollino Milani (VI secolo a.C.)

Vero gioiello del Museo è il cratere attico a figure nere del VI secolo a.C. detto “Vaso François".

PRENOTA ORA !
“Il museo è cambiato”
Recensito il 13 novembre 2010
L'allestimento del museo è cambiato recentemente, rendendolo più moderno e fruibile, con teche adeguate e una disposizione per argomenti razionale. Dell'allestimento ottocentesco sono rimaste solo alcune vetrine nel corridoio del primo piano, ma anche quelle possono essere considerate un "reperto". L'illuminazione è adeguata, anche se in alcune sale è volutamente tenuta tenue per non danneggiare i reperti, tipo il "sarcofago...
“Meraviglioso ”
Recensito il 16 febbraio 2014
Una spettacolare parentesi di archeologia da vedere e rivedere quando si (ri)visita Firenze. Ricca la collezione egizia, maestoso l'arringatore, il sarcofago delle amazzoni superbo, ma è nella ceramica greca che il museo raggiunge tutto il suo acme, con il vaso François e i kylikes più strani. Un po' scarna la prima parte di reperti etruschi, anche se sembrano in via...
“una sorpresa positiva ”
Recensito il 24 dicembre 2013
Assolutamente da non perdere.Interessantissime le collezioni etrusche ed egizie, dove fra l'altro una gentile ed appassionata custode mi ha fornito esaurienti e dettagliate spiegazioni su molti reperti in mostra.Come spesso succede, c'è molto da migliorare: un solo bagnetto seminascosto, manca un bar all'interno del museo, l'illuminazione lascia a desiderare.Ma una visita è d'obbligo per appassionati o semplicemente curiosi.
“Gestione da rivedere ”
Recensito il 15 dicembre 2013
Amo questo museo e tutte le volte non posso fare a meno di trovare dei lati tutt'altro che positivi. Sorvolo sulle bellezze esposte, ma non posso sorvolare su come certe bellezze non sono pienamente fruibili come il giardino con i tumuli etruschi, vere rarità, o i piani superiori che spesso per mancanza di personale sono chiusi. Sarebbe da rivedere gli...
“pezzi eccezionali , museo trascurato ”
Recensito il 2 dicembre 2013
Un museo con opere eccezionali che non dovrebbero stare così male esposei : sale piene di tesori ( sarcofaghi etruschi, urne funerarie, mummie egizie ecc. ) senza una spiegazione , una etichetta che indichi cosa sia , da dove provenga...niente. Ho provato a chiedere ai pur numerosi custodi , sembrava che nemmeno sapessero dove si trovavano. Incredibile , solo in...
Recensito il 22 settembre 2013
Recensito il 20 settembre 2013
“È necessario lavorare, un SACCO di lavoro”
Recensito il 12 agosto 2013
Con alcune delle migliori opere d'arte etrusca, se solo fosse visualizzata in corrispondenza al lavoro. Un SACCO di questo posto è semplicemente una stanza vuota sparare sulla croce rossa. E poi ci sono camere strapiena-a-block incastrato con vasi funerari. Ancora una volta, come l'immensa Galleria degli Uffizi--deve lavorare. Soldi per rimetterlo a nuovo, non boondoggled fuori.
“pezzi spettacolari, l'emozione dell'antico”
Recensito il 30 giugno 2013
uno dei più bei musei archeologici italiani, con pezzi unici, specialmente etruschi, varie sorprese, spazi suggestivi, una sezione egizia che non mi aspettavo così ampia e fornita
“Alcuni pezzi meravigliosi - se sai quello che stai guardando”
Recensito il 19 maggio 2013
Mi è piaciuto molto questo museo! Se avete un interesse nella Storia Antica, ne vale senz'altro la pena visto un'occhiata. C'è un'enorme collezione di reperti etruschi, e il secondo piano ha una stupenda collezione di vasi greci Attico. Ci sono alcuni pezzi molto significative e c'è incredibile vedere loro nella vita reale! Questo museo ha anche la seconda più grande...
Guarda tutte le recensioni su Trip Advisor
Torna su

 Potrebbe interessarti anche: