Museo di San Marco

a partire da 7,00 più i costi di servizio di 10,00* San Marco Museum - Cloister
Prenota ora
Categoria: Biglietti dei Musei
Località: Firenze
Ultima Cena - Domenico Ghirlandaio San Marco Museum - Antonio Francisco Gorio San Marco Museum San Marco Museum - Medici's Arms San Marco Museum

Visita il Museo di San Marco senza fare la coda!

In 3 semplici passi puoi acquistare i biglietti per visitare il Museo di San Marco senza fare la coda.

Venite a vedere la straordinaria pittura del Beato Angelico, l'eleganza e la delicatezza del suo disegno, l'emozionante religiosità delle sue opere su tavola e ad affresco, collocate in un affascinante complesso architettonico.

Non perdere tempo inutile durante le tue vacanze aspettando in coda. Acquista i biglietti online con il nostro sistema facile e sicuro e ti garantirai l'accesso immediato ai capolavori di Firenze.

Puoi comprare contemporaneamente i biglietti per la maggior parte dei musei fiorentini. Non perdere il tuo tempo, affidati a noi!

Nel nostro sito puoi trovare tutte le informazioni necessarie: come funziona il sistema, la sicurezza delle transazioni o come avere maggiori informazioni sui tuoi acquisti passati o futuri.

IMPORTANTE: In caso di non disponibilità l'orario confermato potrebbe non essere necessariamente quello da voi indicato. Il museo confermerà l'orario disponibile più vicino a quello richiesto nella stessa data.

Cosa rende questo tour unico?

  • Visita questo affascinante museo situato dentro ad un antico monastero Domenicano
  • Ammira i capolavori di Beato Angelico
  • Evita la fila e non sprecare il tuo tempo
  • Rimani nel museo quanto vuoi

Biglietti ridotti e gratuiti

Biglietto Ridotto:

  • cittadini dell’Unione europea di età compresa tra 18 e 25 anni (presentare documento d’identità all'ingresso)

Biglietto Gratuito (è comunque previsto il pagamento della prevendita per saltare la fila) :

  • cittadini appartenenti e non appartenenti alla Comunità Europea sotto i 18 anni (presentare documento d’identità all'ingresso)
  • Qualsiasi portatore di handicap munito del certificato di disabilità e un suo accompagnatore

Il costo del servizio ed il costo dell'eventuale mostra saranno addebitati comunque.

PRENOTA ORA !

Bookshop

All'interno è presente un negozio dove è possibile acquistare guide in varie lingue, pubblicazioni d'arte e oggetti ispirati alle opere del Museo.

Visitatori disabili

Il Museo è accessibile per le persone disabili. Tuttavia si consiglia di mettersi in contatto con la Direzione.

PRENOTA ORA !
PRENOTA ORA !
Il Museo si trova nell'omonima Piazza San Marco n°3 - Firenze.

Museo

Ex convento domenicano, ospita la più grande collezione al mondo di dipinti del Beato Angelico.

Storia

Il Museo ha sede nel Convento domenicano di San Marco, edificato tra il 1438 e il 1444 per volere di Cosimo il Vecchio della famiglia dei Medici, su progetto di Michelozzo che realizzò un capolavoro architettonico di funzionalità, armonia ed eleganza.

Il convento, con l’annessa Biblioteca di testi latini e greci, costituì uno dei più importanti centri di propagazione dell’Umanesimo fiorentino, ma la sua fama è legata soprattutto allo straordinario ciclo di affreschi dipinti entro il 1450 dal frate-pittore Beato Angelico, tra i più grandi maestri del primo Rinascimento fiorentino.

A San Marco, inoltre, visse Girolamo Savonarola, priore del convento alla fine ‘400, grande predicatore e ispiratore della Repubblica fiorentina, poi condannato per eresia e giustiziato in Piazza della Signoria nel 1498. Il Museo statale fu aperto al pubblico nel 1869.

Collezioni

Attorno al Chiostro rinascimentale di Michelozzo si articolano gli ambienti conventuali al primo e secondo piano. Nella sala dell’Ospizio, è esposta la più vasta collezione al mondo di dipinti su tavola di Beato Angelico, qui raccolta ai primi del ‘900. Frutto di un allestimento più recente (anni ’80-’90) è il settore attorno al Refettorio Grande, dedicato ai dipinti di Fra’ Bartolomeo e della Scuola di San Marco (sec. XVI), mentre nel Refettorio Piccolo si può ammirare l’Ultima Cena affrescata nel 1480 da Domenico del Ghirlandaio.

Il grande ciclo di affreschi di Beato Angelico, straordinaria testimonianza di arte contemplativa, comincia nel chiostro e nella sala del Capitolo ma si sviluppa al piano superiore, nei corridoi e all’interno delle celle del suggestivo dormitorio. Sempre al piano superiore, si segnalano l’armoniosa Biblioteca di Michelozzo, che ospita una notevole collezione di codici miniati del ‘400, e le Celle del Savonarola, con memorie della sua vita e della sua tragica morte.

Capolavori

Tra le opere su tavola del Beato Angelico, nella sala dell’Ospizio:

  • Deposizione di Cristo (dalla Sagrestia di Santa Trinita), 1433 circa
  • Trittico di San Pietro Martire, 1428 circa
  • Pala di Annalena, 1430 circa
  • Pala di San Marco, 1440 circa
  • Giudizio Universale e Tabernacolo dei Linaioli, 1432 circa

Tra gli affreschi del Beato Angelico:

  • Nel Chiostro: S. Domenico ai piedi della Croce
  • Nella sala del Capitolo: Crocifissione
  • Nei corridoi del Dormitorio: Annunciazione e Madonna delle ombre
  • Nelle celle: Noli Me Tangere, Annunciazione, Derisione di Cristo, Trasfigurazione
  • Nella cella di Cosimo il Vecchio: Adorazione dei Magi, dipinta da Benozzo Gozzoli, allievo dell’Angelico
PRENOTA ORA !
Torna su
(*) Il costo del servizio è mostrato nella pagina Carrello/Cassa dopo aver cliccato su Aggiungi al Carrello e poi su Come è calcolato.

 Potrebbe interessarti anche: