Museo del Vetro Biglietti

a partire da 8,50 più i costi di servizio di 5,00* Glass Museum (Merano - Venice)
Prenota ora
Categoria: Biglietti dei Musei
Località: Venezia
Glass Museum (Merano - Venice) Glass Museum (Merano - Venice) Glass Museum (Merano - Venice) Glass Museum (Merano - Venice) Glass Museum (Merano - Venice)

Visita il Museo del Vetro senza fare la coda!

In 3 semplici passi puoi acquistare i biglietti per visitare il Museo del Vetro a Venezia senza fare la coda.

Con pochi clicks potrai visitare questa antica residenza patrizia che ospita oggi un importante Museo che raccoglie preziosi pezzi realizzati tra il Quattrocento e il Novecento, e un'importante sezione archeologica che comprende reperti romani tra il I e il III secolo d.C.

Non perdere tempo inutile durante le tue vacanze aspettando in coda. Acquista i biglietti online con il nostro sistema facile e sicuro e ti garantirai l'accesso immediato ai capolavori di Venezia.

Non perdere il tuo tempo, affidati a noi!

Nel nostro sito puoi trovare tutte le informazioni necessarie: come funziona il sistema, la sicurezza delle transazioni o come avere maggiori informazioni sui tuoi acquisti passati o futuri.

IMPORTANTE: In caso di non disponibilità l'orario confermato potrebbe non essere necessariamente quello da voi indicato. Il museo confermerà l'orario disponibile più vicino a quello richiesto nella stessa data.

Cosa rende questo tour unico?

  • Visita la preziosa collezione di vetri di Murano
  • Ammira le numerose tecniche di lavorazione del vetro
  • Evita la fila e non sprecare il tuo tempo
  • Rimani nel museo quanto vuoi

Biglietti ridotti e gratuiti

Biglietto Ridotto:
(presentare documento di identità all'ingresso)

  • Bambini dai 6 ai 14 anni
  • Studenti dai 15 ai 25 anni
  • Accompagnatori (max. 2) per gruppi di ragazzi o studenti
  • Cittadini oltre i 65 anni
  • Personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
  • Possessori della Carta Rolling Venice
  • soci F.A.I.
  • Offerta Scuola: dal primo Settembre al 15 Marzo, per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti, con elenco dei nominativi compilato dall'Istituto di appartenenza

Biglietto Gratuito:

  • Residenti e nati nel Comune di Venezia
  • Bambini dagli 0 ai 5 anni
  • Portatori di handicap con accompagnatore
  • Guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali
  • 1 gratuità ogni 15 biglietti previa prenotazione
  • Membri ICOM
  • Volontari del Servizio Civile
  • Partner ordinari MUVE
  • Possessori MUVE Friend Card
PRENOTA ORA !

Guardaroba

Nel guardaroba i visitatori potranno depositare ombrelli, borse voluminose e zaini.

Bookshop

Al piano terra del palazzo è presente un negozio dove è possibile acquistare opere di editori italiani e internazionali riguardanti anche il Museo stesso.

Visitatori disabili

Il Museo è dotato per le persone disabili di una scala per accedere alla collezione, nonché di ampie toilettes.

PRENOTA ORA !
PRENOTA ORA !
Il Museo si trova in Fondamenta Marco Giustinian n°8 - Murano, Venezia.

Museo

Questo bellissimo Museo raccoglie pezzi preziosi realizzati tra il XV e il XX secolo, e un'importante sezione archeologica che include reperti Romani tra il I e il III secolo d.C.

Storia

L’edificio era anticamente il Palazzo dei Vescovi di Torcello e nel 1659 divenne residenza del Vescovo Marco Giustiniani, che poco dopo lo acquistò per farne dono alla diocesi torcellana; in quegli anni ci fu così una ristrutturazione dell’edificio su progetto di Antonio Gaspari. Quando nel 1805 la diocesi fu soppressa, il palazzo divenne proprietà del Patriarcato di Venezia, che lo vendette nel 1840 al Comune di Murano. Nel 1923 però il Museo passò a far parte dei Musei Civici di Venezia. Oggi si può ancora ammirare, al piano nobile, il soffitto del salone centrale che si affaccia sul Canal Grande di Murano, decorato dall’affresco settecentesco di Francesco Zugno raffigurante l’allegorico Trionfo di San Lorenzo Giustiniani, primo patriarca di Venezia e antenato della famiglia che nel XVII secolo riadattò il palazzo.

Collezioni e Capolavori

Nella sezione archeologica si possono ammirare numerosi reperti illustranti le più svariate tecniche di lavorazione del vetro, dai resti provenienti dalla necropoli di Zara dove il vetro veniva usato per lo più per foggiare le urne, alla produzione più raffinata di piatti e coppe in vetro bianco semitrasparente.

Si passa poi alla sezione del vetro nel XV secolo, quando nacque il cosiddetto vetro "cristallino" la cui paternità viene attribuita a Angelo Barovier; nel XVI secolo invece, era molto in voga il vetro trasparente od opaco, nonché il cosiddetto vetro "ghiaccio"; nel XVIII secolo si arrivano a realizzare i cosiddetti “cristalli all’uso di Boemia” che ebbero molta fortuna, e dopo un breve periodo di crisi della produzione del vetro, avvenuta nel XIX secolo, oggi Murano può vantare numerose fornaci molto produttive con un marchio noto in tutto il mondo.

PRENOTA ORA !
Torna su
(*) Il costo del servizio è mostrato nella pagina Carrello/Cassa dopo aver cliccato su Aggiungi al Carrello e poi su Come è calcolato.

 Potrebbe interessarti anche: