Terre di Siena – Autunno di gusto

terre di siena

Nelle Terre di Siena l’autunno è sicuramente la stagione più bella. Per i colori soprattutto. Le foglie delle vigne tendono al color ruggine che si mescola con il colore della terra e al verde argenteo delle foglie degli ulivi. Nei boschi gli alberi assumono toni cangianti che vanno dal verde, al rosso, al marrone. Altrettanto affascinanti sono i sapori dell’autunno nelle Terre di Siena. Sono i sapori che scaturiscono dalle tradizioni rurali più antiche e ancestrali: l’olio, il vino, il tartufo, il miele, i frutti del sottobosco, costituiscono un inebriante insieme di profumi e sapori, tutti a chilometro zero.

Durante questa magica stagione la manifestazione Terre di Siena prevede oltre un mese di eventi all’insegna della natura e del gusto. Prenotate dunque un agriturismo in uno dei tanti paesi coinvolti dalla manifestazione, borghi e colline avvolti dalle calde tonalità dell’autunno e scoprite le antiche tradizioni della cultura contadina toscana, in luoghi pieni di arte e di storia e di eccellenze gastronomiche.

La manifestazione prevede, fino al 1 dicembre, cantine e frantoi aperti, escursioni, visite guidate, convegni, iniziative museali, fiere e mostre mercato, eventi espositivi, corsi di sommelier, percorsi formativi e laboratori per i più piccoli.

Tra i molti eventi in programma nel mese di novembre segnaliamo “Sette note in sette notti” a Siena. Durante le aperture straordinarie del complesso museale Santa Maria della Scala, tutti i giovedì sera si svolge una visita guidata a tema seguita da un momento enogastronomico. Nei fine settimana dal 1 novembre all’8 dicembre Crete d’autunno promuove i sapori delle Crete Senesi che si vestono a festa per questa manifestazione dedicata alla gastronomia, alla cultura e al folklore. Il 24 novembre a Colle di Val D’Elsa un golosissimo appuntamento con Cioccolato Amore Mio e stand di cioccolatieri artigianali in arrivo da tutta Italia. Il 30 novembre e il 1 dicembre a Serre di Rapolano, Girolio celebra l’olio nuovo, e per due giorni il paese si anima con i sapori e i profumi del territorio con la possibilità di assaggiare e acquistare l’olio nuovo e altri prodotti tipici. L’olio si celebra poi anche a San Quirico D’Orcia il 7 e l’8 dicembre con una fiera che mantiene la sua caratteristica di incontro tra produttori e consumatori. Da non perdere poi la prima settimana di dicembre a Montefollonico, Torrita di Siena, Lo gradiresti un goccio di Vin Santo? manifestazione incentrata sulla degustazione del tipico liquore chiamato vin santo con una speciale premiazione per il miglior vin santo fatto in casa.

Durante la manifestazione Terre di Siena inoltre un treno d’epoca a vapore percorrerà il territorio in un viaggio lento ed emozionante tra la natura e i sapori di questa regione.

Il modo migliore per poter godere appieno del contatto con la natura e delle tradizioni locali, ed entrare così nello spirito della manifestazione, è alloggiare in un agriturismo in una delle tante località coinvolte. Molti di questi sono delle vere e proprie aziende agricole biologiche a conduzione familiare dove si può dunque entrare in contatto con la vita rurale, la natura e assaggiarne i frutti, vino e olio solitamente, ma anche prodotti biologici dell’orto, le verdure tipiche della campagna toscana che seguono il ritmo delle stagioni.

Alcuni agriturismi di queste zone offrono anche una possibilità in più per immergersi completamente nella vita della campagna, partecipando alla vendemmia a settembre o alla raccolta delle olive a novembre. Un modo semplice e antico per entrare in contatto con la natura, fare un’esperienza rurale in prima persona e, allo stesso tempo, socializzare e divertirsi.