Dormire green a Firenze

Dormire green a Firenze

801389284015

Le strutture ricettive possono avere un notevole impatto ambientale, questo si sa. Ma è anche vero che sta aumentando l’interesse riguardo al contenimento dello spreco energetico, insieme a una sempre maggiore consapevolezza dell’impatto ambientale delle nostre abitudini di vita quotidiane. Questo vale per la casa, l’auto, lo stile di vita e anche per i viaggi.

Ecco dunque che alberghi, agriturismi, campeggi, B&B e altre strutture turistiche hanno iniziato ad adottare alcuni accorgimenti per minimizzare il più possibile l’impatto ambientale della propria attività. Come? Con tecnologie a basso impatto ambientale, utilizzo di energie da fonti rinnovabili e prodotti a km 0. Nel territorio fiorentino sono già molte le strutture che vanno nella direzione della salvaguardia ambientale conciliando così la propria attività con lo sviluppo sostenibile.

Ridurre gli impatti ambientali causati dalle attività turistiche, aumentare la consapevolezza dei turisti e coinvolgere anche imprese e autorità in scelte più sostenibili è ciò che queste strutture hanno deciso di fare, iniziando da una profonda riqualificazione edilizia per offrire ai propri ospiti una vacanza tutta green.

Natura e piatti della tradizione locale sono due degli ingredienti fondamentali per un turismo ecologico e sostenibile, amico dell’ambiente. Per un soggiorno a basso impatto poi si può intervenire anche su illuminazione, acqua calda, riscaldamento e condizionamento, in hotel così come in campeggio.

L’Hotel Kursaal & Ausonia, ad esempio, situato in pieno centro a Firenze, è stato ristrutturato e dotato di sistemi ecologici di risparmio energetico: una centrale di riscaldamento/aria condizionata che ricicla l’energia di scarto per generare acqua calda. L’illuminazione è fatta con lampade a risparmio energetico o a led; il consumo idrico è ottimizzato attraverso dei dispositivi che mescolano aria all’acqua. Tutte le camere sono dotate di un dispositivo che automaticamente toglie l’elettricità quando si esce. La pulizia è fatta con prodotti ecologici biodegradabili al 98% e con una macchina a vapore. Nei grandi cestini nei corridoi tutti sono invitati a differenziare i rifiuti. Infine gli ospiti sono invitati a decidere loro stessi quando cambiare la biancheria, evitando sprechi. Quanto risparmiato in questo senso viene poi donato per cause importanti, quest’anno ad esempio verrà donato al FAI per il restauro e recupero del nostro patrimonio ambientale e culturale.

Il Bio B&B Villa Medicea Lappeggi a Bagno a Ripoli è situato all’interno di una Villa del 1400 appartenuta alla famiglia Medici. Qui tutti i prodotti utilizzati sono bio, locali e di filiera corta, viene effettuata la raccolta differenziata in tutte le camere, l’acqua proviene da fontanelli comunali di alta qualità, viene utilizzata carta riciclata, i prodotti per la colazione sono da agricoltura biologica, la frutta è sempre di stagione, il latte biologico, yogurt e pane vengono fatti in casa, i saponi sono naturali ed ecologici e le lampadine sono a basso consumo.

L’Agriturismo Fattoria Pogni poi può addirittura vantare a pieno titolo di essere uno dei pochissimi agriturismi 100% eco-compatibile ed energeticamente autosufficiente, che utilizza solo energie rinnovabili per l’attività agrituristica e agricola. L’energia utile al riscaldamento dell’acqua e di tutti i locali durante il periodo invernale, è fornita da un impianto funzionante a truciolo di legna, ottenuto recuperando la legna proveniente dalle potature. L’energia utile alla produzione di elettricità è fornita da un impianto a terra di pannelli fotovoltaici, realizzato rispettando comunque la bellezza e la naturalezza del luogo.

Questi sono soltanto alcuni esempi, sono infatti molte le strutture che oggi in Toscana hanno deciso di sposare una filosofia di vita basata su un profondo rispetto per la natura e l’ambiente per esaltarne e mantenerne intatta bellezza e vitalità.